anna e monica

anna e monica
Poi una sera succede una cosa
Esco a cena con due amiche, Anna e Monica. 63 e i 53 anni. Purtroppo entrambe vedove. Non modelle, ma molto affascinanti e nei miei canoni di donna
Una delle tante cene fatte assieme. Si chiacchera, ci si fa compagnia.
Poi il discorso scivola su battute maliziose, doppi sensi divertenti. Ed io la butto lì: “Ma perché non ce ne andiamo a casa tua anna dato che sei vicina?.
Mi aspetto che la prendano per una ennesima battuta, poi però, complice forse il bicchiere di buon vino bevuto, le risposte sono in sintesi: “Perché no!”.
Si va a casa. Ci si siede in salotto. Anna deve andare bagno e si eclissa. Resta monica , la più disinibita, che è seduta sul divano vicina a me. Ho subito voglia di lei e la bacio. Risponde con passione e molta saliva. Quando le appoggio una mano sulla gamba, spalanca le cosce.

La tocco lì in mezzo sulle mutandine e la sento morbida…eccitata e bagnatissima Lei non mi tocca, ma non si oppone quando le prendo la mano e la porto sul pacco. mi palpa ferocemente e vogliosamente
In quel momento torna anna,il suo corpo morbido e ben fatto mi ha subito eccitato
“Ah ma fate senza di me!”, ride.
Si spoglia, resta in mutandine e reggiseno e si avvicina.
mi sbottona i pantaloni e mi esce il cazzo.
La guardo negli occhi e lei capisce. Si china e me lo prende in bocca.
“Se lo dobbiamo fare facciamolo porco, però”. E’ monica che parla. Si spoglia anche lei. Toglie anche il reggiseno e scende anche lei con la bocca sul mio cazzo. Penso che hanno figli grandi. Una delle due è anche nonna. E la cosa mi arrapa ancora di più.
“Mettiamoci nudi”, dico. “Si però abbassiamo la luce”, risponde anna. “Ma no, dai. Guardiamoci”.
Ci spogliamo. Limono con monica, mentre anna torna a dedicarsi al mio uccello.
Tocco monica. E’ poco pelosa…come piace a me, bagnatissima.
mi sale addosso, a cavallo. Glielo metto dentro e lei si muove. Intanto sgrilletto Anna.
Monica ha i suoi orgasmi e si sfila. Faccio sdraiare Anna e me la scopo nella più classica delle posizioni. Forse perché sono donne mature al punto giusto, ma il cazzo se lo sanno godere.
Intanto monica mi lecca la schiena e mi tocca le palle e arriva il mio orgasmo. Abbondante, dentro anna.
Una pausa e un caffè. Nessuno si riveste. C’è voglia di un secondo round, che ci sarà.anna torna con la bocca sul mio cazzo. Chi avrebbe mai potuto dire, guardandola, quanto le piacesse fare pompini?
Mi lecca le palle, l’interno delle cosce, risale lungo il fusto con la lingua di fuori. Poi sento le sue labbra sulla cappella e la sento entrare nel caldo della sua bocca.
anna si avvicina, mi fa sdraiare e si mette con la figa sulla mia bocca. E’ odorosa, umida e gliela lecco volentieri.
Monica non mi sta succhiando più. Sento una mano fra la mia bocca e la figa di anna è quella di monica e che l’accarezza.
Si aprono prospettive nuove.
Ribalto monica a gambe aperte sul divano. anna si mette a leccarla, a quattro zampe.io le vado dietro e la prendo a pecorina, godendomi lo spettacolo di monica che si tocca le mammelle
Esco il cazzo e lo appoggio sul culo. Nessuna reazione. Spingo e penetro l’ano di anna che si prende tutto l’uccello senza lamentarsi. Anzi gode a tal punto da smettere di leccare monica
Monica si alza e viene a limonarmi. Ed io mi scarico per la seconda volta nel culo di un’insospettabile maiala.. anna…..

Bir cevap yazın

E-posta hesabınız yayımlanmayacak. Gerekli alanlar * ile işaretlenmişlerdir